Recensione del pedale Suhr Riot

Il .

Voto: 4/5 - Distorsione molto ricca e con diverse possibilità

suhr-riot

Il Riot è il distorsore più noto tra i pedali della produzione Suhr, azienda che in primis è conosciuta per l'ottima fattura delle loro chitarre. Questo pedalino racchiude una bellissima distorsione high gain, molto potente, preferita da molti chitarristi come alternativa all'utilizzo di un canale distorto di un amplificatore.

Ecco ad elencarvi le proprietà di costruzione di questo pedale che sono davvero molte e che ricordo non essere presenti nel Joyo US Dream, il suo clone cinese:
La più importante è la presenza di uno switch a 3 posizioni per determinare la voce della distorsione, rispettivamente una più sensibile che permette una risposta diversa in base alla potenza del tocco sulle corde, quindi molto naturale e dinamica; una voce più tendente all'high gain molto presente sui medi e una sempre high gain ma con un suono più vintage, un po' più definita. Per quel che mi riguarda la seconda posizione è quella che utilizzo più spesso.
Il pedale è True Bypass ma si distingue per il fatto che lo switch on/off è collegato ad un relè interno che gestisce appunto il passaggio del segnale. Questo sistema è stato utilizzato per implementare diversi vantaggi: se si stà utilizzando la batteria per alimentare il pedale e questa si stà scaricando, nel momento che essa non riesce più ad alimentare il pedale, questo passa in automatico in bypass, così che non si avrà un'interruzione del suono (viene comunque segnatato se la carica sta giungendo al termine); se invece si utilizza l'alimentatore e si finisce di suonare dimenticando il pedale inserito, quando esso riceverà nuovamente corrente passerà in automatico su off.
Sul retro oltre alla presa per l'alimentazione 9V possiamo trovare il connettore FX Link che consente di controllare l'on/off da remoto tramite un qualsiasi pedale apposito, similmente al concetto del midi.

A distanza di qualche anno è uscita una nuova versione di questo pedale, chiamata Riot Reloaded, con qualche modifica riguardante i potenziometri, e si dice che la causa di questa riprogettazione sia dovuta appunto all'uscita del Joyo US Dream, che ricalca quasi ottimamente il suono della voce centrale del Riot, ad un prezzo irrisorio (un quinto dell'originale).
Una piccola nota personale: non sono molto attirato dai pedalini Suhr, al contrario mi piacciono molto quelli di Keeley, soprattutto le mod!

Paragonato al Fulltone OCD, la mia distorsione preferita, lo trovo un po' meno dinamico e un po' più cupo, anche se come sound high gain siamo molto vicini.

Pedali e chitarre IN VENDITA

pool 293Ho sempre della strumentazione interessante in vendita, ti consiglio di dare un'occhiata alla mia pagina su mercatino musicale e vedere se c'è qualcosa che possa interessarti!

Tutti i marchi e le immagini appartengono ai legittimi proprietari.
Testi: © 2014 - 2017 Copyright Alberto Dessì. Vietata la copia anche parziale.
Note Legali - Privacy - Cookie Policy

facebook youtube Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari per il suo funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.