Recensione del pedale WMD Parametric Eq

Il .

Voto: 5/5 - Equalizzatore compatto e completo

wmd parametric eq 350

Il WMD Parametric Eq è un fantastico equalizzatore parametrico che può essere applicato a qualunque strumento: chitarra, basso, voce e così via. Il suo look spartano non deve trarre in inganno perché come vedremo in seguito si rivelerà essere un pedale veramente potente.
Come premessa bisogna dire che un equalizzatore parametrico è sicuramente migliore o più completo di uno lineare. In un parametrico possiamo interagire e regolare tutte le frequenze mentre in uno lineare i produttori hanno già delineato le frequenze che secondo loro sono quelle più importanti con cui dover interagire, in base allo strumento a cui applicarlo. In quest'ultimo caso infatti non avremo a disposizione un unico modello, dovremo acquistare quello costruito appositamente per lo strumento che utilizziamo. D'altro canto con un eq parametrico bisognerà avere un minimo di conoscenza riguardante le frequenze altrimenti causeremo solo danni al nostro suono e peggioreremo la situazione.

Il WMD Parametric Eq possiede 10 controlli, 3 dedicati alle 3 principali gamme di frequenza Low Middle e High e uno che controlla il volume generale del pedale. Con il controllo Low potremo selezionare le frequenze che vanno da 31 Hz a 1,6 kHz, con il controllo Mid le frequenze che vanno da 100 Hz a 4,8 kHz e con il controllo High le frequenze che vanno da 300 Hz a 16 kHz. Da notare il fatto che tutte e tre le gamme spazino tra valori che permettono alle une di interagire con le altre, dando la possibilità di utilizzare per esempio solo un potenziometro per effettuare equalizzazioni su vastissime frequenze.
Per ogni gamma di frequenze abbiamo a disposizione il controllo del volume dedicato per alzare o abbassare la frequenza che avremo scelto. Se posizionato a metà (cioè a valore zero) non modificheremo l'equalizzazione anche se attiveremo il pedale.
Un'ottima caratteristica del WMD Parametric Eq è la potenza legata alla regolazione del fattore Q. Se impostato a valore minimo esalteremo o limiteremo quella esatta frequenza selezionata, mentre all'aumentare del valore andremo ad influenzare anche le frequenze circostanti, sia precedenti che a seguire, allargando la curva Q a parabola. Questa regolazione spazia da un valore di 0.1 fino a 30, una dinamica spaventosa se considerato che altri equalizzatori parametrici arrivano massimo a valore 2 o 3.
Date le dimensioni ridotte di questo pedale, non vi era più spazio per inserirci una batteria. L'unico modo di alimentarlo è tramite alimentatore esterno, con voltaggio che deve essere compreso tra 9 a 24 volt. Aumentando i volt oltre i classici 9 possiamo ottenere più accuratezza e trasparenza del suono.

Con un pedale di equalizzazione parametrica si possono modellare i suoni in maniera spaventosa. Un esempio si può trovare in questo video dove un bassista italiano è riuscito a replicare il suono del basso che Chris Wolstenholme, bassista dei Muse, utilizza nella canzone Uprising, sfruttando un semplice Bass Big Muff di ultima generazione equalizzato a dovere.

Tra gli equalizzatori parametrici a pedale più gettonati possiamo trovare l'Empress ParaEq e il Correct Sound Parametric Eq, che però presentano delle carenze. Il pedalino blu non permette il controllo completo del fattore Q mentre quello bianco non permette alle tre principali sezioni delle frequenze di interagire tra di loro. Ho preferito quindi acquistare il WMD che mi è sembrato più completo oltre che compatto, anche se ho fatto un po' fatica a riuscire a procurarmelo visto che su internet esistono pochi rivenditori di questo pedalino.

Pedali e chitarre IN VENDITA

pool 293Ti interessa il pedale di cui hai appena letto la recensione? E' possibile che io lo abbia in vendita sulla mia pagina di mercatino musicale quindi vai a dare un'occhiata!

Articoli che potrebbero interessarti:

Tutti i marchi e le immagini appartengono ai legittimi proprietari.
Testi: © 2014 - 2019 Copyright Alberto Dessì. Vietata la copia anche parziale.
Note Legali - Privacy - Cookie Policy

facebook youtube Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari per il suo funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.