Recensione del pedale ProCo Rat Vintage Reissue

Il .

Voto: 4/5 - Ottimo distorsore/fuzz con molta dinamica sui toni

Il Proco Rat Vintage Reissue è la versione a box largo del famosissimo fuzz Rat. Questa versione è stata prodotta dal 1991 al 2005, reinserita sul merato vista l'altissima richiesta da parte dei chitarristi di riavere un'edizione a box largo del Rat, esatatmente come i primi modelli. Questa versione possiede gli stessi componenti dei vecchi Rat e lo stesso circuito: chi li possiede entrambi dice di non notare alcuna differenza di suono tra essi, quindi se sei interessato all'acquisto di questo pedale assicurati che contenga il chip LM308N per avere lo stesso identico suono dei Rat vintage! Come da tradizione questo pedale non possiede il led per indicare se il pedale è acceso o spento. Necessita di pochissimi milliampere per funzionare e richiede una alimentazione a 9V che può essere fornita tramite pila interna o tramite alimentatore esterno con spina mini-jack come i vecchi Big Muff. I controlli frontali sono Volume, Distortion per la regolazione del gain e Filter per regolare i toni.

Il ProCo Rat Vintage Reissue è sicuramente migliore dei Rat attualmente in produzione, in particolar modo del Rat 2, più freddo e meno dinamico. Di questo pedale mi piace molto il fuzz che genera, che non è aggressivo e selvaggio come il Big Muff verde militare V7 e lo Zvex Fuzz Factory, si riesce a gestire molto facilmente ed è molto più simile ad una distorsione. Un altro punto a suo favore riguarda la dinamica del potenziometro Filter, che spazia dai bassi più profondi a degli alti da far fischiare le orecchie regolando però i toni in maniera "intelligente", senza degradare troppo il suono o renderlo troppo sterile quando ci si posiziona verso uno degli etremi. Personalmente utilizzo spesso un'ottava bassa aggiunta al suono della chitarra distorta e per far rendere bene questo effetto ho bisogno di un distorsore che possa gestire bene le frequenze senza scurirmi troppo il suono o al contrario darmi troppi medio-alti, tagliando le basse frequenze, e devo dire che il Rat Vintage Reissue e il Fulltone OCD stanno eseguendo questo compito in maniera impeccabile. Utilizzo spesso anche il Digitech Drop per scordare l'accordatura fino a 4 semitoni sotto, e con l'aiuto di questo Rat riesco ad ottenere un suono veramente convincente. Da questo si può dedurre anche la possibilità di utilizzare il Rat con il basso con ottimi risultati.
Altro punto degno di nota è il fatto che posizionando la distorsione a livelli bassi si può ottenere un suono molto dinamico: con delle plettrate leggere otterremo un suono molto vicino al pulito mentre aumentando la potenza delle pennate renderemo il suono sempre più distorto.
Ottimo pedale!!

proco-rat-vintage-reissue-350

Pedali e chitarre IN VENDITA

pool 293Ti interessa il pedale di cui hai appena letto la recensione? E' possibile che io lo abbia in vendita sulla mia pagina di mercatino musicale quindi vai a dare un'occhiata!

Tutti i marchi e le immagini appartengono ai legittimi proprietari.
Testi: © 2014 - 2019 Copyright Alberto Dessì. Vietata la copia anche parziale.
Note Legali - Privacy - Cookie Policy

facebook youtube Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari per il suo funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.